Filtra per categoria
Le news a cura dello studio di Consulenza del Lavoro Bottari Berardino
Le news sono un valido strumento per essere costantemente aggiornati sugli aspetti contrattuali, giuridici, fiscali, retributivi, previdenziali ed amministrativi che regolano il mercato del lavoro.

 

Cigo gestita con il sistema del ticket

La cassa integrazione ordinaria, nel futuro, sarà gestita esclusivamente tramite il sistema del ticket.

Lo fa sapere l’Inps che – con la circolare 139 diffusa ieri – fornisce le istruzioni per l’accesso all’integrazione salariale. Il documento dell’Istituto segue il messaggio 2908/16 e il Dm 95442/16; quest’ultimo, che ha introdotto i nuovi criteri di concessione, essendo stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il 14 giugno 2016 ha determinato l’entrata in vigore della nuova procedura, vale a dire il 29 giugno (quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione).

Leggi tutto…

Pagamento rateale all’Inps, ecco le regole

Il pagamento in forma rateale all’Inps deve comprendere l’intera esposizione debitoria del richiedente, relativa ai debiti in fase amministrativa, per contributi e sanzioni, maturati nei confronti di tutte le Gestioni amministrate dall’Inps che risultano denunciati dal contribuente e accertati alla data di presentazione dell’istanza medesima. A precisarlo è l’Inps con il recente messaggio n. 2312/16.

Leggi tutto…

Benefit collegati alla detassazione

La Legge di Stabilità 2016, nell’ambito della nuova disciplina relativa alla detassazione delle somme variabili legate alla produttività aziendale e a quelle erogate sotto forma di partecipazione agli utili, ha espressamente previsto la facoltà per il lavoratore beneficiario di tali emolumenti di optare per l’attribuzione di beni e servizi in esenzione d’imposta. Tale possibilità rappresenta una delle novità di maggiore rilievo degli ultimi anni per quanto attiene alla fiscalità del lavoro dipendente. Sul tema la Circolare n. 28/E contiene alcuni importanti chiarimenti.

Leggi tutto…

Proroga al 15 luglio per il bonus produttività

Prorogato al 15 luglio il termine per il deposito degli accordi dei premi di produttività e di partecipazione agli utili riferiti al 2015. Il ministero del Lavoro ha ufficializzato ieri lo slittamento aggiornando la scadenza, prevista per oggi, cioè 30 giorni dopo la pubblicazione del decreto interministeriale 25 marzo 2016 di attuazione dell’agevolazione contenuta nella legge di Stabilità 2016.

Leggi tutto…

Piccola mobilità, si recupera il bonus

A tre anni dalla mancata proroga della cosiddetta “piccola mobilità” e, soprattutto, a distanza di un anno e mezzo dalla previsione di parziale definizione dei relativi benefici contributivi, contenuta nella legge di stabilità 2015 (Legge 190/14), aziende e intermediari possono contare sulle istruzioni che permetteranno loro di regolarizzare alcune situazioni rimaste pendenti. Le istruzioni sono contenute nel messaggio Inps 2554/16, diffuso ieri.

Leggi tutto…

Bonus da 16 milioni alle imprese per il sistema duale

Un contributo massimo di 1.500 euro per coprire le spese del tutor aziendale in caso di attivazione di un contratto di apprendistato di primo livello (quello a contenuto formativo); se in impresa arriva invece uno studente per svolgere un periodo di alternanza l’incentivo per le attività di tutoraggio scende a 500 euro.
Il ministero del Lavoro ha deciso di ampliare i “bonus” a favore dei datori che scommettono sul nuovo canale di istruzione e formazione “duale” introdotto dal Jobs act: sul piatto vengono messi ulteriori 16 milioni di euro (arrivano dal Pon Occupazione) e a inizio luglio ItaliaLavoro pubblicherà l’avviso “a sportello” per riconoscere i contributi economici alle imprese.

Leggi tutto…

Rateazione debiti contributivi in fase amministrativa, nuove disposizioni Inps

La gestione delle dilazioni dei debiti contributivi in fase amministrativa è oggetto di uno specifico Regolamento dell’Inps (approvato con le Determine Presidenziali n. 229/2012 e 113/2013). Tuttavia, la necessità di uniformare prassi interpretative diverse sul territorio, nonché la casistica che ne è emersa, hanno costretto l’INPS con il Messaggio n. 2312 del 24 maggio 2016 a fornire alcune precisazioni ulteriori in merito alla corretta gestione dei procedimenti di rateazione in questione.

Leggi tutto…

-->