Monthly Archives: febbraio 2016


Apprendistato con «sconto» del 60 per cento

Maggiori vantaggi per i contratti di apprendistato
Dopo la riduzione dello sgravio contributivo applicato nel 2015 per le assunzioni a tempo indeterminato, nel 2016 il contratto di apprendistato risulta il più vantaggioso rispetto agli altri contratti di lavoro subordinato, compreso quello a tutele crescenti.

Leggi tutto…

Premi di produttività a maglie larghe

In arrivo il decreto del ministero Lavoro, di concerto con l’Economia, sui criteri «di misurazione» degli incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione previsto dalla legge di Stabilità.

Leggi tutto…

Prorogato l’esonero per il contributo sui licenziamenti

La proroga è a tutto il 2016
Il decreto milleproroghe ha prorogato a tutto il 2016 l’esenzione dal pagamento del contributo addizionale sui licenziamenti (noto come “tassa sui licenziamenti”) a carico delle aziende che interrompono rapporti di lavoro a tempo indeterminato in conseguenza di cambi di appalto, allorché i licenziamenti siano seguiti da assunzioni presso altri datori di lavoro, in attuazione di clausole sociali. Tale esenzione in origine era prevista per «il periodo 2013-2015» ma il decreto milleproroghe ha sostituito tali parole con «il periodo 2013-2016».

Leggi tutto…

Rebus distacchi per lo sconto Irap

Notevoli dubbi applicativi negli operatori riguardo i distacchi di personale.
La circolare 22/E/2015 aveva precisato che, dal 2015, l’impresa distaccante può usufruire della deduzione integrale del costo dei dipendenti a tempo indeterminato, procedendo poi a tassare le somme riaddebitate alla distaccataria.

Leggi tutto…

Istruzioni Inps per la depenalizzazione del reato di omesso versamento di ritenute previdenziali

Prime istruzioni dell’Inps con il messaggio 804/2016
Chiarimenti in margine alla trasformazione in illecito amministrativo del reato di omesso versamento di ritenute previdenziali e assistenziali previsto dall’articolo 2, comma 1 bis, del decreto legge 12 settembre 1983 , per effetto della pubblicazione del decreto legislativo 8/2016.

Leggi tutto…

Niente multa o sospensione se non si lavora di domenica

Sentenza della Cassazione
L’omissione della prestazione lavorativa da parte del lavoratore nella giornata festiva domenicale, pur a fronte di una specifica turnazione oraria prevista dal datore di lavoro, non è sanzionabile con il provvedimento disciplinare conservativo della multa e della sospensione dal servizio e dalla retribuzione, nel caso in cui il rifiuto della prestazione sia riconducibile, tra gli altri motivi, all’esercizio del diritto di culto.

Leggi tutto…

Cassazione: nuove mansioni da verificare

Non tutte le mansioni riconducibili alla nuova area contrattuale sono esigibili.
Anche in presenza di un nuovo sistema di classificazione definito dal contratto collettivo, dal quale sia derivato l’accorpamento in un’unica qualifica di profili professionali precedentemente inseriti in ambiti contrattuali diversi, non tutte le mansioni riconducibili alla nuova area contrattuale sono esigibili. Il giudice, infatti, è tenuto a verificare l’equivalenza sostanziale, sul piano oggettivo e soggettivo, delle nuove attività a quelle precedentemente svolte dal lavoratore.

Leggi tutto…

Dal 1° marzo al via il superbonus tirocinanti

Come poter usufruire degli incentivi
Per promuovere l’inserimento occupazionale dei giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni  non occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione coinvolti nel Programma Garanzia giovani il Ministero ha deciso di prevedere il riconoscimento di un bonus ai datori di lavoro che assumono i giovani registrati e presi in carico, che abbiano svolto un tirocinio nell’ambito del Programma Garanzia giovani.

Leggi tutto…