Filtra per categoria

Collocamento obbligatorio, invio del prospetto disabili prorogato al 29 febbraio

Il Ministero del Lavoro comunica che la scadenza per l’invio del prospetto informativo riferito all’anno 2015 è prorogata dal 31 gennaio 2016 al 29 febbraio 2016.
Il Ministero del Lavoro lo segnala con la nota 30 dicembre 2015, n. 6725.

La proroga, precisa il Ministero, si rende necessaria ai fini dell’adeguamento dei sistemi informatici alle innovazioni introdotte in materia di inserimento mirato delle persone con disabilità dai D.Lgs. 15 giugno 2015, nn. 80 e 81, e D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151.

Il D.Lgs. n. 151/2015 ha previsto, inoltre, semplificazioni alle procedure e agli adempimenti posto a carico delle imprese in tema di rapporti di lavoro. Il decreto interviene in materia di inserimento mirato delle persone con disabilità, introducendo importanti novità per le quote di riserva; esoneri parziali; modalità di assunzioni obbligatorie; compensazione automatica per i datori di lavoro pubblici, implementazione della “Bancadati del collocamento mirato”.

I D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 80 e n. 81 hanno introdotto modifiche relative alla computabilità dei lavoratori ammessi al telelavoro e dei lavoratori disabili somministrati. Si ricorda che anche gli interinali disabili, con missioni non inferiori ai 12 mesi possono essere computati nelle quote dovute dall’Utilizzatore.

Tali novità hanno importanti impatti sull’adempimento degli obblighi di cui alla legge n. 68/99 e sulle informazioni da inserire nel prospetto informativo e quindi sui sistemi informatici, regionali e nazionali, che supportano l’adempimento che ormai da 5 anni è completamente telematico.

Per favorire l’adeguamento dei sistemi informatici, e garantire la completa interoperabilità del sistema nel suo complesso, la scadenza per la presentazione del prospetto informativo è spostata al 29 febbraio 2016.

-->