Filtra per categoria

Legge stabilità: nessuna sanzione per errori CU e 730 precompilato

Niente sanzioni per chi ha commesso errori nell’invio del 730 precompilato e della Certificazione Unica 2015 (ex CUD).
Lo prevede un emendamento alla Legge di Stabilità presentato dal Governo in commissione Bilancio alla Camera, riconoscendo il carattere sperimentale delle dichiarazioni di quest’anno e prevedendo quindi lo slittamento dell’applicazione delle sanzioni al 2016.

La misura riguarda sia i contribuenti che si sono compilati autonomamente il 730, sia sostituti d’imposta, Caf e professionisti. Attenzione: lo stop alle sanzioni riguarda i casi di ritardo nell’invio oppure l’errata trasmissione dei dati. Non si applica, invece, a tipologie di errori che comportano un’indebita fruizione di detrazioni o deduzioni: in questi casi, restano le sanzioni previste.

-->