Monthly Archives: settembre 2015


Sospensione lavoratori per crisi con utilizzo Naspi: regole Inps

Le regole dell’Inps per liquidare le domande Aspi 2014 con partecipazione dei fondi
L’Inps, con il messaggio 5892 del 23 settembre 2015, fornisce alle proprie sedi le modalità operative per la gestione delle domande di indennità di disoccupazione Aspi 2014 per lavoratori sospesi ai sensi dell’articolo 3, comma 17, della legge 92/2012, che a oggi risultano bloccate e giacenti nella procedura di liquidazione.

Leggi tutto…

Apprendistato in alternanza scuola-lavoro

Intesa sull’apprendistato in alternanza scuola-lavoro
Il sistema di formazione “duale” previsto dal Jobs act muove i primi passi: il governo trova l’accordo con le Regioni per sperimentare, nel biennio 2015-2017, i nuovi percorsi di alternanza “rafforzata” e di apprendistato di primo e di terzo livello (rispettivamente, per la qualifica, e di alta specializzazione), semplificati e incentivati per le imprese. Per ora, però, si partirà solo nel segmento dell’istruzione e formazione professionale (“Iefp”). Il coinvolgimento, anche, della scuola statale, è legato all’emanazione di uno specifico decreto interministeriale, che non è ancora pronto.

Leggi tutto…

Appalti ed esonero contributivo

Appalti sotto monitoraggio per l’esonero contributivo
Il ministero del Lavoro sta contrastando la fruizione indebita, nell’ambito degli appalti, dell’esonero contributivo introdotto dalla legge di stabilità 2015 per le nuove assunzioni. Ma non si escludono ulteriori iniziative per combattere il fenomeno.

Leggi tutto…

Avviso di addebito: sospensione per i pagamenti errati.

Per i pagamenti errati all’Inps possibile sospensione degli avvisi
Per le imprese che erroneamente versano quanto dovuto all’Inps invece che a Equitalia in futuro potrebbe essere sospeso l’avviso di addebito. Questa importante indicazione è stata fornita dai dirigenti dell’Inps intervenuti alla dodicesima edizione di Forum Lavoro, organizzato dalla Fondazione studi dei consulenti del lavoro, che si è svolto ieri.

Leggi tutto…

Rientro dei cervelli in Italia: nuovo regime fiscale agevolato

Rimpatrio dei lavoratori, in Gazzetta il nuovo regime fiscale
Nella Gazzetta Ufficiale 220 del 22 settembre 2015, è stato pubblicato il Dlgs 147/2015 con cui si è data attuazione alla delega contenuta nell’articolo 12 della legge 23/2014 circa la introduzione di norme mirate alla riduzione delle incertezze nella determinazione del reddito e della produzione netta, nonché a favorire l’internazionalizzazione dei soggetti economici operanti in Italia, in linea con le raccomandazioni degli organismi internazionali ed Ue.

Leggi tutto…

Voucher lavoro accessorio e cumulabilità con nuovi ammortizzatori

Lavoro accessorio cumulabile interamente fino a 3mila euro con i nuovi ammortizzatori sociali
In materia di cumulabilità di prestazioni sociali con reddito derivante da attività lavorativa compatibile, sicuramente ha rappresentato una importante novità quanto stabilito dall’ultima formulazione dell’articolo 70 del Dlgs 276/2003, ora ribadita e sostituita dall’articolo 48 del Dlgs 81/2015, in materia di cumulabilità del reddito da prestazioni di lavoro accessorio con prestazioni integrative del salario o di sostegno al reddito.

Leggi tutto…

Durata Cig in deroga nel 2015

Cig in deroga per massimo 11 mesi nel 2014 e 5 nel 2015
I limiti temporali massimi di concessione della cassa integrazione in deroga indicati nel decreto interministeriale 83473/2014 sono di 11 mesi nel 2014 e di 5 mesi nel 2015, per ogni unità operativa.

Leggi tutto…

Sciopero:musei tra i servizi essenziali

Lo sciopero non può più impedire l’apertura dei musei
Il 21 settembre è entrato in vigore il decreto legge 146/2015 che incrementa le misure volte ad assicurare la continuità dei servizi pubblici concernenti il nostro patrimonio storico e artistico già contenute nella legge 146/1990 sull’esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali che disciplina, in particolare, il contemperamento di questo esercizio con il godimento dei diritti della persona costituzionalmente tutelati.

Leggi tutto…

Assegno decurtato per chi non partecipa al ricollocamento

Jobs act e politiche attive
In attesa della possibilità di presentare telematicamente la Did e di definire il profiling, con l’entrata in vigore del decreto i centri per l’impiego dovranno aggiornare il patto di servizio già in uso con il contenuto obbligatorio previsto dallo stesso decreto delegato e utilizzeranno il modello di scheda anagrafica e professionale (la Sap) attualmente prevista (articolo 1 bis del Dlgs 181/2000) gestita tramite il sistema informativo lavoro (Sil) costituito da un nodo centrale nazionale e dai diversi sistemi informativi regionali.

Leggi tutto…