Monthly Archives: giugno 2015


Sgravio contratto 2° livello 2015

Contrattazione di secondo livello: le istruzioni Inps per la fruizione dello sgravio 2015
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto interministeriale 8 aprile 2015 che, alla luce delle modifiche in materia introdotte dal comma 313, articolo 1 della Legge n. 190/2014, ha dettato le regole per la fruizione dello sgravio contributivo in favore della contrattazione di secondo livello.

Leggi tutto…

Conguaglio 730 per lavoratori cessati

Conguaglio di luglio, così la gestione dell’interruzione del rapporto di lavoro
Nell’ipotesi in cui, prima dell’effettuazione o del completamento delle operazioni di conguaglio a debito intervenga la cessazione del rapporto di lavoro, il sostituto d’imposta non deve effettuare tali operazioni, ma deve comunicare al dichiarante gli importi dovuti (a saldo e in acconto) risultanti dalle operazioni di liquidazione della dichiarazione presentata, che dovranno essere direttamente versati dall’interessato secondo le modalità e i termini ordinariamente previsti per i versamenti relativi alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche.

Leggi tutto…

Stop alla spesa con i buoni pasto

Problemi in arrivo con i buoni pasto elettronici
Fine della spesa al supermercato tramite l’utilizzo in contemporanea di più buoni pasto elettronici. L’uso contestuale di più tagliandi, seppure in questo caso virtuali, ma comunque rappresentativi di singole prestazioni sostitutive, ne ridurrebbe fortemente i vantaggi fiscali tanto da scoraggiarne l’impiego.

Leggi tutto…

Lavoro a chiamata, via libera con l’età

Job on call: novità Job Act
Il lavoro intermittente o a chiamata resta utilizzabile, ma con precisi limiti: secondo le regole stabilite dai contratti collettivi (in mancanza di contratto collettivo, i casi di utilizzo sono individuati con decreto del ministro del Lavoro) e, in ogni caso, per impiegare lavoratori con più di 55 anni di età e meno di 24 anni.

Leggi tutto…

Voucher per gli export manager

Export manager – voucher finanziati dal mise
Le strategie di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese e delle reti di imprese potranno contare, a breve, su una nuova misura di incentivazione.

Leggi tutto…

Nessuna reintegra in caso di violazione formale licenziamento collettivo

Niente tutela reale per una violazione formale nella comunicazione del licenziamento collettivo
Il tribunale di Rimini, con ordinanza in base all’articolo 1, comma 49, della legge 92/2012 , ha dichiarato risolto il rapporto di lavoro di una lavoratrice con effetto dalla data di licenziamento e, accertata la violazione formale da parte del datore di lavoro dovuta alla mancata puntuale indicazione delle modalità di applicazione dei criteri di scelta, ha condannato quest’ultimo al pagamento di una somma pari a 20 mensilità dell’ultima retribuzione di fatto, a titolo di indennizzo in base all’articolo 18, comma 7, della legge 300/1970.

Leggi tutto…

Part time più flessibile

Part time modificato anche senza Ccnl
Il codice dei contratti, nella versione disponibile a oggi, apporta poche ma significative modifiche alla disciplina del part time. Una novità di rilievo riguarda lavoro supplementare, cioè il periodo svolto in aggiunta rispetto all’orario ridotto eventualmente concordato tra le parti.

Leggi tutto…