Filtra per categoria

Sconti Inail rettificati via Pec

Prevenzione, sconti Inail rettificati via Pec
Arriverà tramite Pec il provvedimento di rettifica con cui l’ Inail renderà nota l’entità degli sconti sui premi assicurativi alle imprese che hanno rispettato le norme di sicurezza e che investono nella prevenzione le quali siano già state destinatarie, nelle scorse settimane, di un provvedimento di accoglimento definito con le aliquote di riduzione precedenti.

Le nuove percentuali si applicheranno per la definizione di tutte le istanze presentate per l’anno in corso e la riduzione riconosciuta opererà in sede di regolazione del premio dovuto per l’anno 2015.

Il chiarimento è stato fornito ieri dall’istituto assicurativo con la circolare 51/15, avente per oggetto la «riarticolazione delle percentuali dell’oscillazione del tasso medio per prevenzione». Il documento fa seguito al decreto 3 marzo 2015 con cui il ministero del Lavoro, in concerto con quello dell’Economia, ha fissato le nuove percentuali dell’oscillazione del tasso medio per prevenzione (il cosiddetto bonus-malus Inail, introdotto nel 2000) in relazione alla dimensione dell’azienda espressa nel numero di lavoratori-anno del periodo, ribassando lo sconto tra il 5 e 28%, mentre in precedenza la forbice era fissata tra il 7 e il 30 per cento. Poiché il decreto doveva essere pubblicato entro lo scorso 28 febbraio, data ultima per la presentazione delle domande delle aziende, l’Inail aveva deciso di avviare lo stesso la raccolta secondo le vecchie regole, da cui l’attuale necessità di rettifica (si legga il Sole 24 Ore del 23 aprile scorso).

Rimane, invece, invariata la vecchia disciplina concernente i requisiti prescritti per il riconoscimento della riduzione, così come indicati nella circolare dell’Istituto 17/11.

-->