Filtra per categoria

Tirocinio formativo on line della Regione Emilia Romagna

In Emilia Romagna le pratiche per il tirocinio si fanno online.
Sul sito istituzionale della Regione Emilia Romagna  sono riportate le nuove regole per l’accesso al tirocinio che hanno il pregio abolire carta e, verosimilmente, i tempi di attivazione.

Infatti dal 16 marzo 2015 la compilazione di convenzione e progetto formativo, la sottoscrizione e l’invio si svolgono interamente online sul portale Lavoro per Te, nell’apposita sezione dedicata ai tirocini.
Gli attori interessati all’attivazione di un tirocinio devono essere iscritti al portale, l’iscrizione avviene per i seguenti profili:

  1. soggetto promotore
  2. soggetto ospitante
  3. tirocinante
  4. ente certificatore

Entrando nel portale gli attori coinvolti potranno avere accesso alla documentazione (convenzioni e progetti) relativa ai tirocini per i quali sono direttamente interessati. Solo il soggetto promotore viene abilitato alla redazione e progettazione di tirocini, mentre gli altri attori potranno solo visualizzarli. Tutti i soggetti indicati sono abilitati alla firma.

Il soggetto che promuove il tirocinio crea una nuova convenzione, alla quale possono essere associati uno o più tirocini, compilando i campi previsti con i propri dati, con quelli del soggetto ospitante e con le informazioni relative alla convenzione (per esempio numero tirocinanti, assicurazione) e verificando i dati inseriti attraverso lo strumento di controllo previsto dal sistema. Inoltre può indicare se i relativi tirocini sono in Garanzia giovani.

L’azienda o ente ospitante a sua volta visualizza sulla scrivania informatica la convenzione di proprio interesse, verificando se i dati siano corretti; in caso di errore richiede al promotore di apportare le correzioni dovute. Lo stesso ente ospitante firma online la convenzione mentre il soggetto promotore, dopo che è stata validata dal soggetto ospitante, firma la convenzione e in tal modo la rende visibile alla Regione.

La convenzione viene considerata inviata in Regione nella data in cui viene firmata online dal promotore. Il promotore crea il progetto correlato alla convenzione, compilando i campi con i dati richiesti (come ad esempio i dati dell’ente ospitante e del tirocinante, scopo e peculiarità del tirocinio, soggetto con responsabilità di tutor, ecc.). I dati inseriti mediante passaggi di controllo, previsti dalla piattaforma, vengono corretti dal soggetto promotore fino a quando, in assenza di altri errori, la convenzione non sia conforme secondo i dati del sistema.

A loro volta l’ente ospitante, il tirocinante e il soggetto certificatore, nel visualizzare il progetto verificano che i dati inseriti siano conformi. In caso di errori contattano il soggetto promotore per le necessarie modifiche. L’ente ospitante, il tirocinante e il soggetto certificatore firmano online il progetto che verrà poi reso visibile alla Regione. Anche il progetto formativo si considera inviato nella data in cui viene firmato online dal soggetto promotore.

-->