Filtra per categoria

Regione Piemonte: eliminato l’obbligo di bollatura del registro infortuni

L’assessore al lavoro della Regione Piemonte ha eliminato l’obbligo di bollatura del registro infortuni anche a seguito alle numerose istanze formulate dall’Unione Provinciale di Torino
L’assessore all’istruzione, lavoro e fromazione professionale delle Regione Piemonte, Giovanna Pentero ha comunicato all’ordine dei consulenti del Lavoro di Torino dell’avvenuta eliminazione dell’obbligo di vidimazione del registro infortuni.

Di seguito il testo della comunicazione inoltrata dall’assessore:
Spettabili membri del Consiglio dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro,
è con piacere e soddisfazione che intendo comunicarvi come all’interno del disegno di legge n. 77 “Disposizioni regionali in materia di semplificazione”, presentato dalla Giunta regionale e approvato oggi pomeriggio dal Consiglio regionale, sia inserito l’articolo 49 “Abolizione dell’obbligo di vidimazione del registro infortuni”. L’articolo prevede al comma 1 che “Il registro infortuni, di cui al decreto del Ministero del lavoro e della previdenza sociale del 12 settembre 1958, non è soggetto a vidimazione da parte dell’organo di vigilanza territorialmente competente” e, al comma 2, che “L’abolizione dell’obbligo di vidimazione del registro infortuni non comporta l’eliminazione degli obblighi connessi alla sua tenuta”.

-->